mercoledì 1 ottobre 2014

Tende Rosse in ogni quartiere

Queste sì che sono cose che ti tirano su il morale: ricevere almeno una volta a settimana inviti o comunque notizie di eventi legati alla riscoperta del proprio corpo da parte delle donne, approfondimenti sulle nuove ricerche in ambito storico ed archeologico sul ruolo delle donne, seminari sul sacro femminile, accompagnamento ad una esperienza "umana" della nascita a misura di mamma e di bambin* (e perché no, anche di padre :-), dee, archetipi, ruoli, orgoglio... Insomma ho pensato che potrebbe essere utile una specie di "mappa", almeno delle Tende Rosse, cioè di quei "luoghi" in cui una volta al mese ci si incontra per "essere" come dice DeAnna L'Am (http://www.deannalam.com). Non riesco a tenere un elenco aggiornato di tutti gli eventi "unici" ma magari posso mettere i link ai siti delle associazioni che li propongono quindi se non trovi il tuo segnalamelo nei commenti e provvederò ad inserirlo.

Ma ecco le Tende Rosse in Italia oggi (per quanto ne so io, work in progress... più me ne vengono segnalete più sono contenta :-):


- Tenda Rossa nel Valdarno (Incisa Valdarno – Asilo Nido Piazza Malgrat de Mar): 8 Ottobre 2014 dalle 21 alle 22:30 e ogni sera di luna piena (volendo posso inviarti il calendario completo) necessaria prenotazione chiamando il 3316335186 o scrivendo a tendarossafirenze@gmail.com
- Tenda Rossa a Firenze: il primo lunedì di luna crescente c/o Studio Elementi in via Ippolito Rosellini, 10  (Firenze Nova) – Firenze, prossimo incontro 27 Ottobre 2014 dalle ore 20:30 alle ore 22:30 necessaria prenotazione chiamando il 3316335186 o scrivendo a tendarossafirenze at gmail.com;
-Tenda Rossa a San Casciano (FI): sera di luna piena info Nike Spalletti Pinotti nike at fracieloeterra.it;
-Tenda Rossa a Sant'Ilario (RE): 10 ottobre, 5 novembre, 10 dicembre presso Centro Koan info Ida Chechelani  ida.cherida at gmail.com;
-Tenda Rossa a Mantova e Parma: contattare Ida Chechelani ( ida.cherida at gmail.com);
- Tenda Rossa a Sesto Calende (VA): ogni terzo giovedì del mese, ore 21.00. Prossimi incontri 16 Ottobre, 20 Novembre e 18  Dicembre presso Associazione Colori dell’Anima info su www.coloridellanima.org - Friederike Schneider;
- Tenda Rossa a Bergamo: ad ogni luna piena presso il centro Red Fullmoon. E' necessaria la prenotazione. Info annalinascavuzzo at gmail.com - FB annalina scavuzzo;
- Tenda Rossa a Bologna: il lunedì più vicino alla Luna Piena presso La Corte delle Fate  cortedellefate at gmail.com;
- Tenda Rossa a Merano (Alto Adige) - periodica in luna piena e luna nuova - Giordana Boscato giordi_86 @ yahoo.it tel. 3339915674
- Tenda Rossa a Trento https://www.facebook.com/tendarossa.atrento - Serena Cristofori sere_cri @ hotmail.com tel. 3405909881 
Tenda Rossa in BrianzaCora Erba - pedagogista e Doula, organizza mensilmente tende rosse aperte a tutte le Donne, a volte da sola, a volte con altre Sorelle info tel. 3391206776;
- Tenda Rossa a Fossalta di Portogruaro (VE) info Genny Macor, doula ed educatrice professionale pbzion at gmail.com;
- Tenda Rossa a Malo (VI) - Elena Cecchetto organizza una Tenda Rossa stabile a Malo (Vicenza), ma si sposta anche su tutto il territorio di Vicenza dove ci sono donne desiderose di organizzare una Tenda Rossa itinerante. info: elena_cecchetto at libero.it tel:3497958798;
- Tenda Rossa ad Orgiano (VI) - Raffaella Dalla Rosa organizza Tende Rosse mensili presso il centro Pilamaya ad Orgiano (VI) (tel. 334/8648866) http://pilamaya.altervista.org/tenda-rossa.html;
- Tenda Rossa a CataniaCristina Pandolfo organizza una Tenda Rossa a cadenze mensile con la Luna Piena. Il giorno cambia quindi a seconda della lunazione e ci si alternano con il luogo. Il gruppo di riferimento su facebook è: Tenda Rossa Catania https://m.facebook.com/groups/1441680829451619/ E per maggiori informazioni: info.dominalunae at gmail.com;
- Tenda Rossa a Chieti - Tenda Rossa Maja (in onore della nostra Grande Madre Majella), è nata il 18 ottobre 2013 e continua ad essere attiva con incontri a cadenza mensile in corrispondenza dei pleniluni. Gli incontri si tengono presso l'Associazione Terra ad Archi in provincia di Chieti, per altre informazioni di seguito riporto i contatti: Giovanna Rossetti mail to: giovannaros at yahoo.it tel. 368-7345743
- Tenda Rossa a Chieri (TO) - ogni due mesi (questa'anno: Novembre, Gennaio, Marzo, Maggio e Luglio) si tiene una tenda rossa presso l'Associazione l'Abbraccio (nuovo sito http://ww.casanelbosco.org) Sede: Casa nel bosco C.so Torino 54 Solitamente dalle 21 in poi... Per Info Federica 349.2892337 e/o abbraccio at casanelbosco.org;
- Tenda Rossa a Piazzola (PD) e dintorni, incontri a luna nuova per informazioni Marta Doula Tosetto 3480730019 latuadoula at gattacicogna.it e tosettomarta@gmail.com www.gattacicogna.it FB https://www.facebook.com/progettogattacicogna
- Tenda Rossa a Civitanova Marche - info Giusy Shin Aportone - info  giusy.aportone at email.it;
- Tenda Rossa a Roma - Valeria Trisoglio (Lelaina) e Ilaria Boccarini   - info  roma at argiope.it

Quanto ad eventuali "costi" di partecipazione (riguardo in particolare alla Tenda Rossa di Firenze): mi colpì molto quando scoprii che ci sono nativi americani che chiamano i bianchi "quelli che prendono senza dare", perché mi ha ricordato gli scarni risultati di tutte le volte in cui ho organizzato laboratori fra i più diversi (dal sapone al pane a lievitazione naturale, dal feltro ai profumi) chiedendo un'offerta libera. Ho tentato di lasciare alle persone la libertà di trovare il loro modo di restituire ma non ha funzionato. Così a Firenze abbiamo deciso di chiedere un contributo minimo di Euro 10,00 e di istituire una cassettina dove lasciarlo ma non c’è controllo sull'effettivo pagamento né sulla sua misura. Questo discorso viene fatto all'inizio di ogni incontro (quando ci sono persone nuove) e i soldi raccolti vengono usati per coprire le spese di organizzazione e acquisti per la Tenda scelti insieme. Riguardo alle altre Tende Rosse bisogna sentire la referente di ognuna.

Ecco poi un inizio di elenco di associazioni attive su questi temi in ordine assolutamente casuale:
- Associazione Laima - Torino: http://www.associazionelaima.it;
- Associazione Circuito Corto - Firenze e Valdarno Superiore - http://www.circuitocorto.org
- Spazio Hanuman - Orvieto - www.spaziohanuman.com;
- Pilamaya - Orgiano - http://pilamaya.altervista.org/;
- Corte delle Fate - Bologna - cortedellefate at gmail.com;
- Ho le mestruazioni, lasciatemi in pace - www.holemestruazioni.altervista.org;
- Associazione Argiope - http://www.argiope.it;
- Il Respiro della Luna - Roma - http://www.ilRespirodellaLuna.it;
- Il Cerchio della Luna - http://www.ilcerchiodellaluna.it;
- "Nel Nome della Madre" organizza ogni anno nel mese della Luna Rossa una Tenda Rossa, di solito in Luna Nuova o Piena del mese di Ottobre, a Roma. Contatto: selvadellaluna at gmail.com.
 
 Il fatto che ci siano i nomi di alcune associazioni e non di altre è dovuto solo al fatto che io personalmente ci abbia avuto un qualche genere di contatto o meno. Non è stata attuata alcuna selezione sulla base di una partecipazione diretta alle iniziative organizzate.

sabato 6 settembre 2014

Arrivi e partenze

La Tenda Rossa è una realtà a Firenze e a Incisa e questa è già una splendida notizia, una di quelle cose che quando ci penso sorrido.
Sorrido anche quando penso ai volti di tutte le donne per le quali è diventato un appuntamento importante, che fanno attenzione al calendario per vedere quando sarà la prossima Luna piena, che si ritrovano con il naso all'insù a seguire la Luna sentendo che fra lei e loro c'è un legame.
Però, diciamocela tutta, l'adolescente nella Tenda Rossa è una mina vagante. Tipicamente sembra annoiarsi mortalmente fino a che non fa domande geniali e inaspettate, alterna il mutismo assoluto con interventi che aprono scenari di approfondimento straordinari o con uscite a gamba tesa in momenti delicati con frasi tipo: "Mamma, ti devi ricordare di comprarmi la nuova cover per il telefono!"; come se non bastasse tende a prendersi tempi lunghissimi per raccontare il proprio punto di vista su questioni di politica internazionale, sulla qualità dell'insegnamento in Italia o sull'ultimo video di Christina Aguilera (o, in casi peggiori, di Justin Bieber).
La mia sensazione (ma credo di non essere la prima a dirlo) è che l'adolescente si muova su due mondi paralleli: quello in cui credono di stare tutte le altre e quello suo personale. Quando è in quello che condivide con noi è assolutamente presente qui e ora, ha una visione precisa ed efficace e riesce a vivere ogni momento pienamente, essendo assolutamente (e spesso impietosamente) vera; quando è nel suo mondo personale è meglio lasciarcela ed aspettare che ritorni.
Ma, alla fin fine, cosa si fa in queste Tende Rosse?
Ecco, a questa domanda dà una splendida risposta DeAnna L'Am (http://www.deannalam.com): nelle Tende Rosse si va semplicemente per essere, per stare in un luogo in cui non si è obbligat* a dimostrare nulla a nessuno, ad imparare niente, ad insegnare ancora meno, dove si può parlare di cose di cui solitamente non si parla (ma si può anche non farlo), e poi quando si è lì si ascolta e si decide di essere parte (o di non esserlo), di trovare e mostrare la propria verità o tenersela per sé.
Dopo quasi un anno di Tenda Rossa mi sono convinta che, nonostante tutto, vale la pena portare una figlia adolescente in una Tenda Rossa e, se non c'è, crearla per starci con lei, perché è uno spazio di verità, una parentesi di tempo "per noi e solo per noi" in cui, anche grazie al sostegno di altre donne di età diverse, trovare parole, gesti o silenzi che diano corpo alle emozioni, ai dubbi, alle paure e agli entusiasmi che si dibattono nei cuori tormentati delle ragazze e delle loro madri.
E' vero, finora c'è stato un minimo di "intrattenimento", domande, risposte, fili, racconti, candele, profumi, smalti, trecce, suoni, musica e sorprese. Ci siamo guardate, annusate, piaciute e negli incontri di Settembre decideremo come proseguire, se continuare a navigare a vista o se scegliere un percorso, un tema, una modalità.
La porta è aperta, gli occhi e le mani pronti ad accogliere altri sguardi, altre mani.
Ognuna porta con sé la sua storia, unica e preziosa, ciò che spera di trovare e soprattutto la consapevolezza che la responsabilità della propria esperienza nella Tenda Rossa (e in fondo anche fuori) non è in nessun'altra che in sé stessa.
E' uno spazio per prendersi cura di sé e contemporaneamente anche di ogni altra perché: "Quando una vive pienamente così fanno anche le altre" - Clarissa Pinkola Estés

I prossimi appuntamenti:

- Martedì 9 Settembre - ore 19 Asilo nido di Incisa in Valdarno (FI);
- Mercoledì 24 Settembre - ore 20:30 Studio Elementi a Firenze.

INFO: tendarossafirenze at gmail.com


lunedì 21 aprile 2014

La Tenda Rossa

E' stata, credo, la forza del desiderio. Forse anche la necessità di trovare risposte ai misteri del fiorire della vita e della bellezza. E dove lo mettiamo il peso di generazioni di donne che, nel silenzio, si sono mosse di madre in figlia. Una scintilla ha resistito, una goccia di magia e di meraviglia che aspettava luoghi, tempo, occhi, mani e cuori per risvegliarsi e dare conforto, cura e riscatto.
Ci siamo trovate, io e la mia piccina grande, a cercare parole che nessuna ci aveva insegnato. Cerca cerca le ho trovate in donne, libri e voci. Una, in particolare, ha toccato il mio cuore e mi ha dato idee per fare, oltre che per dire e pensare, ed in quel fare trovare anche il modo di essere. Il libro è "Becoming Peers - Mentoring Girls into Womanhood" di DeAnna L’am http://www.deannalam.com/becoming-peers-mentoring-girls-into-womanhood/ e, sempre della stessa autrice "Da fanciulla a donna - Una guida per vivere i tuoi primi cicli con gioia" http://www.anguanaedizioni.it/Da-fanciulla-a-donna.html. Deanna è anche l'ispiratrice di "Tende Rosse in ogni Quartiere-Rete Globale" che ha come slogan: "E quando in ogni dove ci saranno donne che si riuniranno nella Tenda Rossa, non potremo più ricordare il tempo in cui non esisteva una Tenda Rossa in ogni quartiere, paese, città”.
Don  Milani disse che "Non c'è nulla che sia più ingiusto quanto far parti uguali fra disuguali. (da Lettera a una professoressa, Libreria editrice Fiorentina), aprire uno spazio in cerchio mi è sembrato il modo migliore per trovare insieme ciò che è giusto per ognuna e anche per me e la piccina grande.
La Tenda Rossa nel Valdarno è nata con la luna piena di Dicembre e ad Aprile è fiorita tra risate e commozione di donne di (quasi) tutte le età e, soprattutto, di tante ragazze.
Fino ad ora abbiamo navigato a vista e il panorame mi è parso strepitoso, il meteo clemente, il vento favorevole. I fondali restano però inesplorati.
A Luglio DeAnna L'am verrà a Firenze per dare un senso più profondo al nostro girovagare, per mostrarci le meraviglie sotto la superficie, per darci strumenti per muoverci sicure anche nei mari in tempesta: madri e figlie, donne e ragazze, nonne e zie e nipoti o semplicemente amiche nei due giorni dell'incontro con DeAnna potranno scoprire il loro personale modo di essere nella relazione fra una donna che fiorisce e una che in quel fiorire trova un'occasione di bellezza e di verità.

Benvenute, ci stavamo aspettando.

INFO:
evento su FB: https://www.facebook.com/events/684579944914834/
Conduce: DeAnna L'am, riconosciuta esperta internazionale nel benessere mestruale, autrice di Becoming Peers – Mentoring girls into womanhood e Da fanciulla a donna – Una guida per vivere i tuoi primi cicli con gioia; fondatrice della Red Moon School of Empowerment for Women & Girls™, e del Red Tents In Every Neighborhood – Global Network. - http://www.deannalam.com
Dove: Firenze
Contatti: 

Annalisa – tendarossafirenze@gmail.com 3473572294
Ida – ida.cherida@gmail.com 3472562903
Nike - nike@fracieloeterra.it 3391521076

domenica 6 aprile 2014

Parole sante

Il cerchio si è allargato, ora abbraccia donne e cuori di età diverse, è diventato una Tenda Rossa, parte di qualcosa di più grande, che va oltre il nostro passare una serata di luna nuova insieme. Una Tenda Rossa a Firenze ed una nel Valdarno, molto diverse come diverse sono le donne che ci trovano spazio di parola e di ascolto, uno spazio per essere, riposare, ridere e creare.

Dopo ogni incontro e quando penso a quelle mani, a quegli sguardi, mi salgono dal cuore alla mente parole dolci e mi trovo spesso a chiedermi perché ci sia in me una specie di pudore nel lasciare che quei pensieri prendano respiro e voce, possano seguire i passi di chi lascia la Tenda Rossa con un senso di nostalgia per qualcosa che nel profondo è conosciuto e, finalmente, ritrovato.

Perché sento che le benedizioni sono qualcosa di non adeguato, qualcosa pertinenza di altri che siano preti o religiosi o forse anzian*. Non sono abituata a riceverle, ricordo solo la mia nonna che salutandomi mi diceva a mezza voce: "Che la Madonna ti accompagni" e ancora meno a farle. Ora anche questa cosa cambierà, fra le altre cose che ultimamente mi permetto di fare voglio mettere anche questa: l'affidare alla mia voce ogni augurio che la mia anima vorrebbe far arrivare fino al cielo.

Tante mattine, prima di lasciar prendere il pulmino alle mie bambine, ho chiesto, ho pregato, che la Dea le portasse nel palmo della sua mano, come nella splendida preghiera irlandese.

Poi mi sono trovata fra le mani "La danza delle grandi madri" di Clarissa Pinkola Estes che straborda di benedizioni da e per donne di ogni età, in tutte le loro magnificenze, e così questa è per le madri e le figlie, perché possano trovare le parole per accompagnarsi, perché:

Quando una vive pienamente,
così fanno anche le/gli altr*

"Possa tu sapere che sei benedetta, nonostante i dubbi, le cadute, le occasioni perdute, le certezze, le asperità e le mistificazioni, perché tutto ciò è il carburante per andare avanti.
...Perciò fa che resistiamo sempre a qualsiasi menzogna collettiva che tenti di impedire all'anima di vedere e di sentire. E' così che la donna saggia spunta dalle profondità del bosco.
[...]...Che tu possa sempre ricordare di stare dalla parte dell'anima se è acume e forza che desideri.
... e di stare dalla parte dello spirito se di energia e determinazione hai bisogno per agire per tuo conto, e per il mondo,
...e se è la saggezza che vuoi,che tu possa sempre sposare anima e spirito ovvero sposare azione e passione, sposare audacia e saggezza, sposare energia e profondità... e invitare tutti gli aspetti della psiche allo hierosgamos, il matrimonio sacro.
...Che tu sia dunque intrisa di anima, e di spirito, figlia cara.
...Che tu possa dunque scegliere ciò che rende il tuo cuore, la tua mente e la tua vita più grande e non più piccola,
... che tu possa accogliere ciò che rende il tuo cuore, la tua mente e la tua vita più profonda e non più sterile,
... che tu possa scegliere ciò che ti incita a danzare e non a trascinarti o ad oziare davanti al tempo che passa.
[...]
Secondo qualcuno le benedizioni sono soltanto parole. Ma figlia mia, per la tua speranza, la tua capacità di amare, il tuo desiderio di anima e spirito, la tua carica creativa, il tuo interesse e la tua curiosità di vivere pienamente la vita, questa benedizione per te non è fatta soltanto di "parole".
Questa benedizione è una profezia.