martedì 16 aprile 2013

Tre giorni selvatici

Tante cose si stanno muovendo, dentro e fuori di me, troppe per riuscire a condividerle, purtroppo, ma ho fiducia di riuscire ad un certo punto a fare una sintesi, a futura memoria.
Nel frattempo, chi vorrà, potrà venire a sentir raccontare questa ed altre storie nel corso di:

Giorni selvatici di Primavera
dal 30 Aprile al 2 Maggio

Un prato fiorito sotto i piedi, un cielo stellato sulla testa.

Tre giorni in cui il tipì sarà in mezzo al bosco su un monte al confine fra Chianti e Valdarno superiore per festeggiare il fiorire della Primavera. 

PROGRAMMA DI MASSIMA

Gli orari sono indicativi, faremo del nostro meglio lasciandoci spazi di autonomia e di modifica condivisa anche radicali.

30 Aprile
 - ore 18: partenza da Le Giunchete, arrivo a Monte Muro, montaggio tipì e tende, raccolta legna e accensione del fuoco; a seguire cena condivisa intorno al fuoco, chiacchiere, canti e racconti nel tipì e a nanna;

1 Maggio
- alba: pulizia del viso con la rugiada – si narra che la rugiada del primo di Maggio contenga il potere degli Elfi di mostrare all’esterno la bellezza del cuore;
- nella mattina: passeggiata fuori sentiero, accensione del fuoco per la grigliata;
- nel pomeriggio: grigliata condivisa (ognun* porta qualcosa da mangiare e da bere, tovaglia, piatti, bicchieri, posate), dolce far niente (consigliata la coperta per sdraiarsi sull’erba), passeggiata fuori sentiero a lasciare cibo al Piccolo Popolo, musica, canti, danza di Calendimaggio (per partecipare portarsi un nastro colorato o un filo di lana lungo m. 4,5), racconti e favole, realizzazione coroncine dell’arcobaleno;
- al crepuscolo: Cerchio delle Madri – la festa di Calendimaggio è stata nei secoli occasione di celebrazione della vita e di tutti coloro che la nutrono (madri, padri, nonni, zii, genitori adottivi, e chiunque curi e sostenga chi ha bisogno di aiuto). All’avvicinarsi del tramonto costruiamo uno spazio per onorare chi dona la vita e chi la sostiene, in qualunque forma abbia scelto di farlo. Il Cerchio si concluderà con l’arrivo del buio. Seguirà serata intorno al fuoco nel tipì.

2 Maggio
- mattina: realizzazione profumo personale con olii essenziali (ognun* potrà andar via con la propria boccetta);
- pomeriggio: smontaggio campo e saluti.

PER LA PARTECIPAZIONE AL CERCHIO DELLE MADRI E’ NECESSARIA LA PRENOTAZIONE ENTRO IL 26 APRILE ALL'INDIRIZZO ZAMPALEGGERA at GMAIL.COM


Nessun commento:

Posta un commento